L'habilità sta nel coltivare il potenziale di ognuno.

DEDALUS - Weekend in Casetta

Il progetto DEDALUS prevede l’accoglienza alternata di 2 piccoli gruppi di 6 giovani con disabilità durante i fine settimana, dalle 14 del sabato alle 15 della domenica.

Tale accoglienza funge da modulo respiro per i familiari e da test per sperimentare formule abitative leggere che possano realizzarsi anche nel cosiddetto “durante noi” e non solo nel “dopo di noi”.

Obiettivi

L’obiettivo principale è quello di sperimentare nuovi progetti di abitare possibile, che mettano al centro il legittimo desiderio di tutti noi, e dunque anche delle persone con disabilità, di crearsi uno spazio “adulto” nel quale “sentirsi a casa”: l’esperienza diventa propedeutica alla possibilità nella vita adulta di realizzare il proprio nido, quale condizione che dà dignità e sicurezza alle persone. La possibilità di vivere nel modo più autonomo e “scelto” possibile, di riuscire a crearsi un luogo dove prepararsi ad affrontare il mondo esterno, dove riposare il corpo e la mente, dove “sentirsi a casa”, nel caso di persone con disabilità è figlia di un processo lungo, che va costruito nel tempo e questo progetto, inteso nel suo insieme, vuole costituire un importante banco di prova e di sperimentazione di un siffatto possibile futuro. 

Sede di svolgimento delle attività

Le attività saranno svolte c/o l'unità operativa di Hattiva Lab Onlus chiamata "Casetta" in Via Del Bon, 32 – 33100 UDINE. La sede è raggiungibile con la linea urbana Saf n. 4, fermata di Viale Trieste in prossimità del semaforo di Via del Bon.

Staff

Durante i weekend le attività saranno condotte da educatori professionali supportati da volontari in servizio civile universale. Le attività sono coordinate da una psicologa.

Informazioni

Caterina Vitale

caterina.vitale@hattivalab.org

Tel. 0432 294417

 

Condividi: