L'habilità sta nel coltivare il potenziale di ognuno.

Incontro di formazione sul Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento

L'UTI Agro Aquileiese, in collaborazione con Hattiva Lab, realizza un incontro informativo sul consenso medico informato e le disposizioni anticipate di trattamento.

Questo evento formativo nasce nell’alveo di un servizio, lo Sportello per l’Amministratore di sostegno dell’UTI Agro Aquileiese, che ha come tema centrale l’istituto dell’Amministrazione di sostegno, rivolto alla protezione dei soggetti fragili in condizione di non autonomia.
Il motivo che ha spinto un servizio centrato sull’Amministratore di sostegno ad organizzare un evento sul consenso informato ai trattamenti sanitari risiede nel fatto che, negli ultimi anni, la nomina di un ADS è stata spesso motivata da questioni relative alla rappresentanza in ambito sanitario, per beneficiari in situazione di incapacità. La percezione del problema connesso al consenso pare spesso legata più alla ricerca di un soggetto “autorizzato a firmare il modulo” che non alla necessità di una ricostruzione della presumibile volontà del paziente, operazione di cui spesso si fatica a comprendere il significato.

L’approfondimento del tema “consenso informato”, anche alla luce delle ultime novità legislative, è quindi un obiettivo che interessa in primis coloro che ricoprono già l’ufficio di ADS, ma, più in generale, costituisce un obiettivo di crescita culturale, mirato al miglioramento dei nodi problematici che nella pratica nascono anche per la scarsa conoscenza delle norme e principi esistenti in materia.

L’esigenza di affrontare questi temi è ora più che mai acuita dall’entrata in vigore della Legge 219/2017, che sistematizza i principi relativi al consenso informato ad accertamenti diagnostici e trattamenti sanitari, introduce la figura del fiduciario definendo anche il ruolo dell’Amministratore di Sostegno e di altre figure di protezione e introduce le disposizioni anticipate di trattamento, con la possibilità di determinare in anticipo il contenuto del consenso in caso di futura incapacità.

Programma dell'evento

15.30 – Saluti delle autorità
Apertura lavori dott.ssa Daria BRISTOT, responsabile Servizio Sociale dei Comuni dell’UTI Agro Aquileiese

15.45: Avv. Matteo Morgia
Avvocato del Foro di Trieste, socio fondatore AsSostegno
• Consenso informato, evoluzione giuridica, responsabilità connesse e le innovazioni della L. 219/2017;
• Ruolo dei familiari e rappresentanza in caso di incapacità;
• Disposizioni Anticipate di Trattamento (d.a.t.);
• Il ruolo del fiduciario.

16.40: dott.ssa Viviana Varone
Medico legale, Responsabile SSD Medicina Legale
Dott.ssa Michela Codarini
Medico legale, AAS n.2 "Bassa Friulana-Isontina", SSD Medicina Legale AAS n.2 "Bassa Friulana-Isontina"
• Problematiche nella pratica medica in relazione al consenso informato;
• Novità nel rapporto medico – paziente nella L. 219/2017;
• Stato dell’arte rispetto all’attuazione della L. 219/2017 e raccolta delle disposizioni anticipate di trattamento.

17.35: Dott. Davide Cibic
Capo Servizi Demografici e Servizio Segreteria Comune di Cervignano del Friuli
• Cenni a problematiche operative e giuridiche inerenti raccolta e gestione delle d.a.t.;
• Stato dell’arte raccolta delle d.a.t. presso il Comune di Cervignano del Friuli.

18.00: Domande e conclusioni

Moderatrice: Avv. Giulia Taboga
Responsabile Sportello Amministratore di Sostegno UTI Agro Aquileiese.

Sono stati richiesti i crediti formativi all'ordine degli assistenti sociali del Friuli Venezia Giulia.

Condividi: